Font Size

SCREEN

Layout

Direction

Menu Style

Cpanel

Educazione

Educazione

A quanti capita di ritrovarsi in casa un cane disobbediente, ribelle, incapace di controllarsi e che non rispetta le regole dettate da noi umani? Le ragioni, così spesso si pensa, possono essere molteplici: un cane troppo esuberante, un cane entrato nella nostra vita già adulto, oppure cresciuto in campagna e costretto ad adattarsi alla vita di città, oppure da noi stessi viziato troppo.

In realtà, se solo ci pensiamo un attimo, molto probabilmente noi non abbiamo considerato nel corretto modo le esigenze di quel cane e, soprattutto, non siamo stati capaci di capire i suoi segnali di comunicazione.

Diventa così indispensabile, in primo luogo, costruire un rapporto corretto col nostro cane, basato sulla fiducia ed il rispetto reciproco; ciò è possibile seguendo un programma di educazione di base che ci permetterà di conoscere veramente il nostro amico a quattro zampe, così da poterlo “gestire” in ogni occasione ed in assoluta tranquillità, nel rispetto delle sue specifiche esigenze.

Il metodo educativo è basato, quindi, sulla conoscenza, sul gioco, sul rinforzo positivo e senza il ricorso a nessun tipo di mezzo coercitivo. Indicato per cani di tutte le taglie e dai sei mesi in poi, senza, logicamente, distinzione tra cani di razza o meticci, è articolato in lezioni settimanali.

L’equilibrio tra cane e padrone, raggiunto con l’impostazione della giusta relazione, farà sì che possedere un cane diventi un’esperienza unica, da vivere giorno per giorno, con grande soddisfazione di entrambi.

Durante il programma di educazione di base il cane imparerà:
  • il richiamo
  • la condotta al guinzaglio
  • la posizione di seduto
  • la posizione di terra
  • il rimanere fermo nella posizione indicata
  • il lasciare qualunque oggetto
  • a superare difficoltà specifiche (per es. il labirinto, salire e scendere scale ripide, ed altri attrezzi tecnici, ecc.)
  • a risolvere alcuni problemi di attivazione mentale (per es. cercare qualcosa, ecc.) che si riveleranno molto utili nel controllo dell’irruenza e dell’aggressività.
Con questo tipo di approccio verranno, molto naturalmente e gradualmente, migliorati alcuni problemi di comportamento, fra i quali:
  • l’aggressività fuori luogo verso persone od altri cani
  • la paura della solitudine (ansia da separazione)
  • la paura di rumori improvvisi
  • i rapporti con gli altri cani
  • la difficoltà a viaggiare in macchina,
  • le deiezioni in posti (e momenti) sbagliati
Sarà così possibile, per il nostro cane, accompagnarci in ogni luogo e situazione, dimostrandosi educato ed ubbidiente.
Il programma prevede una prima lezione teorica e successive lezioni in piccoli gruppi, dove si lavorerà con più cani contemporaneamente, perché siano riprodotte le situazioni che normalmente si incontrano nella vita quotidiana.
Tuttavia, nel caso fossero presenti situazioni particolari, saranno possibili lezioni individuali, in modo da focalizzare e risolvere con chiarezza i problemi di quella coppia uomo/cane.
In particolare, è importante sapere che il cane lavorerà sempre con il proprietario sotto la guida di un educatore e che i gruppi saranno di massimo 4 cani per educatore.

Il programma di educazione di base è indispensabile anche per chi vorrà praticare l’Agility Dog, disciplina nella quale l’affiatamento con il proprio animale è condizione indispensabile.
Con cadenza mensile verranno organizzati incontri (Sociality-group) dove si renderà possibile una corretta socializzazione intraspecifica fra cani, sempre sotto la guida di un educatore.
Periodicamente, e secondo la necessità, verranno effettuati test attitudinali per verificare il grado di affiatamento fra cane e padrone e l’apprendimento raggiunto, con rilascio di attestato comprovante il superamento del test.