Font Size

SCREEN

Layout

Direction

Menu Style

Cpanel

Agility

Agility

L'Agility Dog è una disciplina cinofilo/sportiva nata in Inghilterra alla fine degli anni '70, ispirata al concorso ippico. Si tratta, infatti, di una prova nel superamento di ostacoli diversi, che vanno dai più semplici salti ad ostacoli più complessi, come la ruota, i tunnel (rigido e morbido), il tavolo, la passerella, la bascula, la palizzata e lo spettacolare slalom. Tutti gli ostacoli sono disposti in modo da formare percorsi diversi e di varia difficoltà a seconda della preparazione dei concorrenti; il cane deve compiere il percorso entro un tempo massimo fissato dal giudice all'inizio della gara e le penalità sono date sia dagli errori veri e propri (abbattimento o rifiuto di uno o più ostacoli), sia dal superamento del tempo imposto. L'Agility prevede la partecipazione di cani di tutte le dimensioni, che gareggiano suddivisi in tre categorie: small, medium e large, a seconda dell'altezza al garrese. Si può senz’altro affermare che l’Agility e’ anche la disciplina ludico-sportiva più “democratica”: infatti tra i partecipanti alle gare, si trovano cani di ogni razza, dal cane da guardia al piccolo cane da compagnia, dal meticcio al pluricampione di bellezza e, con loro, conduttori senza distinzione di età, di sesso e di fisicità. I partecipanti alle gare sono sempre più numerosi, sia in Italia che in altri paesi e negli ultimi anni l'Agility e' diventata la disciplina cinofila più amata e praticata a livello mondiale. Se affrontata con il giusto approccio e senza esasperazioni, l’Agility può diventare uno dei momenti ludici più belli tra cane e padrone: il piacere del cane di correre insieme al padrone è infatti la molla che lo spinge ad affrontare il percorso e questo piacere è direttamente proporzionale all’affiatamento cane/conduttore. Un ruolo determinante è ricoperto, ovviamente, dal conduttore stesso; è lui, infatti, che deve dare al cane, durante il percorso, le informazioni sulle modalità con cui affrontare ogni ostacolo e premiarlo con puntualità ogni volta che il cane ha eseguito correttamente l’esercizio, il tutto senza coercizioni e nel rispetto delle esigenze del proprio animale. Se si decide di praticare questo sport a livello agonistico, amatoriale o semplicemente perché il proprio amico a quattro zampe non si “impigrisca” sul divano, chi entra nel mondo dell’Agility troverà amici, divertimento ed un sano passatempo all’aria aperta. Il D.T.C. organizza, al suo interno, corsi di Agility Dog a vari livelli, con istruttori che praticano ed hanno praticato l’Agility a livello nazionale e mondiale. Riassumendo, tutti i cani possono imparare, dai più piccoli ai più grandi, dai cani di razza a quelli meticci, fermandosi ad un livello di insegnamento semplice oppure continuando a livello agonistico, in un contesto di sportivo divertimento.